Vita

Donne che amano troppo

donne-in-cerchio

Oggi vorrei presentarvi un progetto che sto covando da molto tempo, ma per un motivo o per un altro non sono ancora riuscita a far uscire dall’uovo.

Più o meno un anno fa ho letto “Donne che amano troppo” di Robin Norwood.

Un libro sulla dipendenza affettiva che mi ha cambiato la vita.

Così ho iniziato il mio percorso di guarigione dalla dipendenza.

Una parte fondamentale di questo percorso, secondo la Norwood, consiste nel confronto con altre persone che soffrono di dipendenza, attraverso un gruppo di autoaiuto basato sul modello dell’Alcolisti Anonimi. Quindi basato sulla condivisione di esperienze,  sul sostegno reciproco, sul recupero dell’autostima e dell’amor proprio e sulla creazione/scoperta di un nuovo sé, attraverso attività, letture, esercizi spirituali e non.

Ecco quello che mi piacerebbe creare: un gruppo di donne che si incontrano due volte al mese e che condividono letture, esperienze personali, attività (dalla visione di film alla meditazione, dal canto allo yoga). Tutto volto a superare e a guarire dalla dipendenza affettiva.

ATTENZIONE: nel gruppo non sono previste figure professionali quali psicologi, psichiatri o psicoterapeuti. E’ un gruppo autogestito e autofinanziato, ogni incontro è “moderato” da una delle partecipanti che cambia di volta in volta. Il gruppo si troverà a Cagliari.

Ognuna di noi potrà proporre argomenti di discussione, letture, film, contribuire con le proprie conoscenze alle attività del gruppo o proporre un esterno per lo svolgimento di una particolare attività (es. lezione di yoga, meditazione guidata, piccola conferenza su argomento specifico)

Quindi, ricapitolando: se sentite di non amarvi abbastanza, se sentite di avere una relazione sentimentale o amicale con una persona che sapete non essere giusta per voi e che volete CAMBIARE, se vi sentite schiacciate dal vostro partner e non sapete come uscirne… oppure semplicemente avete vissuto e superato o state superando questa esperienza da sole e volete confrontarvi con altre come voi (che, vi assicuro, sono tante!), non esitate a contattarmi.

donnecheamanotroppoca@gmail.com

Fate girare!

10 pensieri su “Donne che amano troppo”

  1. Ciao ..sicuramente il gruppo che stai pensando di mettere su funzionerà. ..io ho provato nel2006.. nessuna ha aderito! Momento sbagliato? No, penso più al mio essere sconosciuta… quindi mancanza di fiducia!! Siamo lontane…ma nn escludo una visita… besos rosanna

    Piace a 1 persona

  2. Io credo però che di una figura guida ci sia bisogno, qualcuno che vi porti fuori del tunnel, altrimenti tutte insieme rischiereste più di rafforzare la vostra dipendenza che di superarla. Superare la dipendenza affettiva poi è davvero difficile, perché è un’intossicazione mentale, non è una questione di disintossicazione fisica. Spesso la cura consiste nel trovare un altro soggetto/oggetto d’amore, più affidabile dal punto di vista del riscontro, come potrebbero essere un figlio o un’ideale politico o sociale: insomma, una passione sana che più difficilmente tradisca e che incanali le nostre energie in maniera più costruttiva.

    Piace a 1 persona

    1. Di solito c’è una persona che ne è uscita, che faccia da sponsor. Sono d’accordo con te sull’oggetto d’amore, meglio una passione o un’ideale più che un’altra persona. L’obbiettivo è imparare a conoscere e amare se stessi, perché il poco amore per sé è la principale causa della dipendenza affettiva. È caldamente consigliata poi una terapia individuale da aggiungere a questo percorso.
      Grazie per il tuo intervento ❤

      "Mi piace"

  3. Ciao…io sono una ragazza che per mia fortuna sono riuscita ad uscire da una relazione malata e mi farebbe tanto piacere poter confrontarmi con altre ragazze nella mia stessa situazione ma anche e sopratutto con quelle che ancora sono ad un bivio della loro vita.Mi auguro quindi che tu riesca a formare un bel gruppo di persone ed io a farci parte !! tieni duro e vedrai che le persone prima o poi aderiranno …purtroppo siamo in tante !!

    Piace a 1 persona

    1. Ciao Michela grazie per aver commentato! Immagino che tu sia lontana da Cagliari… che peccato! Sarebbe bello potersi confrontare!
      Un caro saluto

      "Mi piace"

      1. ciao Carla !! non so da dove abbia dedotto che non sia sarda ma ti devo smentire perché sono di Cagliari e vivo in questa splendida città da 43 anni. Piuttosto vorrei chiederti l ‘ amicizia su Facebook in modo da poter monitorare la tua iniziativa.. Non ho dimestichezza con le email.

        Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...