Poesie, Vita, Writefulness

SO DI INCONTRI CLANDESTINI (#scrivereinquarantena)

So di incontri clandestini

nelle piazze, la sera

mentre passeggia il cane_

E la luna

Diventa tutto blu_

Sì, lo so

la forma sarà anche scorretta

ma è per questo che scrivo poesie

per disobbedire alla forma

e goderne il musicale contenuto_

L’Amore è disobbedienza.

Baciarsi in una piazza

durante il proibizionismo

di pelle contro pelle

di fiato nel fiato_

Amarsi, è ancora più forte.

Foto di Valerio Deidda

Poesie, Vita

Souvenir

Non si può chiudere

In una scatola

Quello che ti ha lacerato

Dopo averti dato tanta speranza

Non si può mettere via

Semplicemente

Come un morto in cimitero

Nessuno è morto, davvero

Non si può archiviare

Come un processo alle intenzioni

Come una multa in divieto di sosta

Non ci sono prescrizioni

Può diventare un soprammobile

In mezzo agli altri souvenir

Tra la palla di neve di Parigi

E la calamita di New York?

Poesie

Novanta

Gli aguzzi denti e le zanne possenti

Artigli che possono uccidere

Occhi iniettati di sangue, rossi di fuoco

Rabbioso e ruggente

I muscoli tesi

Nell’atto della violenza più animale

E atavica

E primitiva

L’alito è quello della morte

Un afflato disgustoso e immondo

Ridonda in ogni gesto, in ogni sguardo

La cattiveria

Così ci rende la paura

Mostri irriconoscibili

A volte paralizzati in qualcuno che non sentiamo di essere

Capace di brutture incontrollabili

Ci trasfigura in qualcosa che invero ci appartiene

Quella creatura dell’abisso che abbiamo dentro

Quell’energia che non possiamo mettere da parte

Perché ahimè

Senza saremmo vulnerabili

Ed estinti

Come una specie con data di scadenza

È dunque la paura

La stessa che ci fa sentire vivi

e morti al tempo stesso?

Poesie, Vita

Mio amore non amore


Mio amore non amore

In quale cassetto ti metterò?

In quello dell’amore perduto

In quello dell’amore mai nato

In quello dell’amore sofferto

O tradito

O rinunciato?

Mio amore, non amore 

Ti metterò in un cassetto

Quello della follia 

Quello delle cose non dette

Nè desiderate

Un cassetto con la serratura a forma di lacrima 

Per non piangerne

Tutto un mare

(Maggio 2015)